con il patrocinio di

Non in programma per questo anno scolastico

La rivoluzione francese

di Teatro Pietrasanta

Libertè, egalitè, fraternitè: le parole che cambiarono il mondo. Parteciperemo insieme ai 10 anni più tumultuosi ed innovatori della storia europea moderna. Berretto frigio in testa, ci troveremo alle prese con la prepotenza e líingordigia dell’Ancient Regime, poi a fianco dei borghesi insorti chiederemo, a gran voce, gli Stati Generali.

Luigi XVI li proclama. Ma l’aristocrazia non rinuncia ai privilegi e allora tutti insieme ALLA BASTIGLIA!!! ALLA BASTIGLIA!!! 1789, comincia la Rivoluzione. Si apre l’epoca dei grandi cambiamenti. Robespierre, Danton, Marat hanno il compito difficile di difendere le conquiste della Rivoluzione. Inizia il periodo del Terrore. Tra progressi ed errori, utopie e spinte ideali, le basi della democrazia sono ormai gettate.

18 maggio 2011


Altro su: , , , , , ,


Nessun commento


Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.